801528747

Via della pietra - Lavorare la pietra

Sentiero tematico Percorso consigliato

Via della pietra - Lavorare la pietra

Sentiero tematico · Bellinzona e Valli
Logo Bellinzona e Valli Turismo
Responsabile del contenuto
Bellinzona e Valli Turismo Partner verificato  Explorers Choice 
  • 148085_Lavorare_la_Pietra1.jpg
    148085_Lavorare_la_Pietra1.jpg
    Foto: Bellinzona e Valli Turismo, Bellinzona e Valli Turismo

La Pietra è stata per millenni l'elemento costruttivo di predilezione nelle vallate alpine del Sud delle Alpi. Scopri le mille sfaccettature della lavorazione della pietra, le opere realizzate grazie a essa, come l'Uomo è riuscito a plasmarla e sfruttarla.

facile
Distanza 21,3 km
6:10 h
494 m
602 m
747 m
265 m

Questo itinerario percorre tutta la bassa Valle Leventina e parte della riva destra della Riviera. La variante interamente sul fondovalle segue il tracciato dell'itinerario in bici di importanza nazionale no. 3. La variante pedestre fra Iragna e Lodrino passando dai monti (5.7 km in 3h00) è particolarmente suggestiva perché permette di scoprire alcuni fra i tesori nascosti della Riviera e di osservare da vicino l'attività di una delle cave più grandi della regione.

Il territorio della Via della Pietra, comprendente l'insieme della Riviera, la parte bassa delle Valli Leventina e di Blenio e la parte settentrionale del Bellinzonese, è legato a doppio filo alla pietra, sia nella sua accezione prettamente naturalistica, sia per quanto concerne gli aspetti storici e sociali legati a questa risorsa naturale.

Dal punto di vista puramente geologico, ci si trova difatti nel cuore più profondo delle Alpi. Già dalla Preistoria la pietra ha marcato profondamente questo territorio, situato dal tardo Medioevo lungo la Via delle Genti e connotato per il suo legame con la pietra da costruzione fin dall'epoca moderna. Ancora oggi, la Riviera rappresenta il più importante bacino estrattivo di pietra naturale della Svizzera per volume di materiale cavato.

Con la costruzione della ferrovia del San Gottardo a fine Ottocento, la pietra naturale della Riviera si è diffusa in tutta la Svizzera. Monumenti ed edifici pubblici – soprattutto stazioni ferroviarie, sedi di banche e palazzi civici – con gneiss rivieraschi o decorazioni in marmo di Castione sono presenti in tutto il paese. La pietra della Riviera ha varcato anche oceani, steppe e deserti. Oltre che in numerosi paesi europei, la troviamo per esempio a New York, a Mosca, in Arabia Saudita e anche nel quasi inaccessibile Kazakistan.

La Via della Pietra: tutti i dettagli, le schede descrittive dei percorsi e gli approfondimenti relativi a questo itinerario: http://www.viadellapietra.ch/.

Consiglio dell'autore

Per fruire dell'itinerario vi consigliamo l'acquisto delle mappe ufficiali dell'Ufficio Federale di Topografia Swisstopo. Inoltre il sito map.geo.admin.ch offre dati costantemente aggiornati.

Immagine del profilo di Bellinzona e Valli Turismo
Autore
Bellinzona e Valli Turismo 
Ultimo aggiornamento: 16.08.2023
Difficoltà
facile
Tecnica
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Punto più alto
747 m
Punto più basso
265 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Tipo di strada

Asfalto 18,85%Sentiero naturalistico 19,07%Sentiero 24,02%Strada 38,04%
Asfalto
4 km
Sentiero naturalistico
4,1 km
Sentiero
5,1 km
Strada
8,1 km
Mostra il profilo altimetrico

Consigli e raccomandazioni aggiuntive

Montagnepulite: Questo progetto nasce per favorire la gestione efficace e sostenibile delle capanne alpine sul territorio ticinese. In particolare la gestione dei rifiuti. La gestione responsabile dei rifiuti in montagna è questione di buon senso. Tutti noi possiamo dare un contributo: www.montagnepulite.ch

 

Scoprite gli altri due percorsi del progetto La Via della Pietra:

Vivere con la pietra: parte bleniese, da percorrere di preferenza a piedi (13 km, 4h30), rappresenta un itinerario circolare fra monumenti storici, vigneti tradizionali e archeologia rupestre.

La natura della pietra: fra Castione e Biasca, questo itinerario permette di scoprire alcuni fra i siti naturalistici più pregiati della Riviera.

Partenza

Giornico paese
Coordinate:
SwissGrid
2'710'572E 1'140'011N
DD
46.402343, 8.876510
DMS
46°24'08.4"N 8°52'35.4"E
UTM
32T 490507 5138759
w3w 
///cosetta.fritto.valgono

Arrivo

Lodrino, ponte

Coordinate

SwissGrid
2'710'572E 1'140'011N
DD
46.402343, 8.876510
DMS
46°24'08.4"N 8°52'35.4"E
UTM
32T 490507 5138759
w3w 
///cosetta.fritto.valgono
Come arrivare in treno, in auto, a piedi o in bici.

Attrezzatura

  • Scarponcini da trekking
  • Berretto
  • Borraccia
  • Occhiali da sole
  • Crema protettiva
  • Cartina escursionistica
  • Macchina fotografica

Percorsi consigliati nei dintorni

  • Quatro pâss visín a r'acqua
  • Sentiero tematico Salamandra Vagabonda
  • Percorso Yoga - Santuario Madonna delle Rive
  • Percorso Yoga - Cascata della Piumogna
  • Gola del Piottino
 Questi consigli sono stati generati automaticamente dal sistema.
Difficoltà
facile
Distanza
21,3 km
Durata
6:10 h
Salita
494 m
Discesa
602 m
Punto più alto
747 m
Punto più basso
265 m
Rilevanza storico-culturale Da punto a punto Adatto a famiglie e bambini Interesse geologico

Meteo al punto di partenza del percorso

Statistiche

  • Contenuti
  • Mostra immagini Nascondi foto
Funzioni
Mappe e sentieri
  • Percorso
  • Pendenza
Sposta le frecce
 km Distanza
: ore Durata
 m Salita
 m Discesa
 m Punto più alto
 m Punto più basso