59628878

Trekking del Sole

Escursione di lunga distanza

Trekking del Sole

Escursione di lunga distanza · Bellinzona e Valli Chiuso
Logo Bellinzona e Valli Turismo
Responsabile del contenuto
Bellinzona e Valli Turismo Partner verificato  Explorers Choice 
  • Trekking del Sole
    Trekking del Sole
    Foto: Bellinzona e Valli Turismo
Questo percorso passa attraverso una area non accessibile, per questo motivo è stato chiuso. Segnalazioni

Un trekking che attraversa incantevoli scenari alpini e si dirama ai piedi di vette e ghiacciai tra i più alti del Ticino: un tour per chi ama i grandi spazi della montagna!

 

Chiuso
Distanza 58,7 km
21:35 h
3.591 m
3.035 m
2.823 m
1.360 m

La Valle di Blenio è definita la "Valle del Sole", da cui ha preso il nome questa stupenda attraversata in quota.

 

Un trekking lontano dalla civiltà che apre le porte ad un mondo nuovo. L’aria fresca come l’acqua dei laghetti alpini , le incantevoli vallate, coperte di colorati fiori selvatici contrastate da imponenti e aspre cime tra le più alte del Canton Ticino, doneranno nuova luce ai vostri occhi e alla vostra mente. 

 

Perfettamente servito dalle capanne alpine custodite nel periodo estivo, l’itinerario è percorribile in sei comode tappe giornaliere. Quest’ultime sono di grado escursionistico e mai lunghissime, con sempre la possibilità di entrare o uscire dal percorso.

 

Tappa 1 (Malvaglia-Quarnei)

Da Malvaglia si sale in teleferica al nucleo di Dagro. Dal dolce terrazzo contraddistinto da tipiche abitazioni di pietra e di legno un tempo abitate, si segue la strada che porta a Cascina di Dagro per poi si intraprende il pianeggiante sentiero che conduce all’alpe di Pozzo. Da qui una leggera salita guida dapprima all’Alpe Quarnei e in pochi minuti all’omonima Capanna.

 

Tappa 2 (Quarnei-Capanna Adula)

Da Quarnei, si attraversa un ampio pianoro e si sale sempre più in alto, zigzagando il ripido sentiero che nel tratto finale passa su di una pietraia assai impegnativa, fino a ridosso dal Laghetto dei Cadabi e al maestoso Ghiacciaio dell’Adula. Solo dopo si scende sul terreno morenico, oltrepassando il fiume che scende dal ghiacciaio raggiungendo in breve tempo la Capanna Adula UTOE oppure in una breve e ripida discesa che conduce ai piedi della Valle Carassino, alla Capanna Adula CAS.

 

Tappa 3 (Capanna Adula – Motterascio)

 Seguendo la lunga e quasi pianeggiante strada sterrata della Val di Carassino si giunge il bacino artificiale di Compietto: da qui si segue sempre la strada che, attraversando una stretta galleria, conduce alla diga del Luzzone. Dalla corona della diga parte la strada sterrata che costeggia da diga sino all’alpe di Garzott, l’unico tratto in salita della giornata lo si percorre seguendo il largo e piacevole sentiero che porta alla Capanna Motterascio (Michela).

  

Tappa 4 (Motterascio – Scaletta)

 Dalla Capanna Motterascio il sentiero raggiunge Crap la Crusch, piega poi verso ovest per raggiungere il passo della Greina: l’estesa pianura di tundra alpina, peraltro protetta a livello nazionale, che vi lascerà senza fiato! La leggera discesa vi porterà alla Capanna Scaletta e per chi lo volesse, con una breve deviazione, potrà ammirare il maestoso arco della Greina.

 

Tappa 5 (Scaletta – Bovarina)

Dalla Capanna Scaletta si scende a Pian Geirett dove arriva la strada della Val Camadra (chiusa al traffico). Su terreno erboso si sale al Pass d’Ufiern, attraversando poi ampie pietraie sino al Lago Retico. Questo percorso alpino è anche nominato “Sentiero degli Stambecchi”: con un po’ di fortuna si possono osservare dall'alto gli stambecchi che passeggiano su cenge rocciose, ammirare il passo leggero dei camosci, oppure scorgere l'aquila che volteggia a pochi metri dal sentiero. Dal lago un sentiero conduce sui pendii erbosi sino alla Capanna Bovarina.

 

Tappa 6 (Bovarina – Lucomagno)
Si lascia la capanna Bovarina per salire verso occidente su comodo sentiero su facili dorsali erbosi. All’alpe di Bovarina per quasi due mesi all’anno pascolano le mucche. Poco dopo, si trova un laghetto dalla forma di una luna e, salendo ancora si iniziano ad emergere i primi enormi macigni di pietra nera che, in contrasto con il verde dei prati ed il colore dei fiori, fanno della Gana Negra un posto surreale, quasi magico.

  

Le salite sono finite, da qui, in una piacevole discesa si ritorna alla civiltà raggiungendo la diga di Santa Maria. L’itinerario è concluso.

Consiglio dell'autore

Durante il periodo estivo, il Passo del Lucomagno è servito dai mezzi pubblici.

Immagine del profilo di Bellinzona e Valli Turismo
Autore
Bellinzona e Valli Turismo 
Ultimo aggiornamento: 27.02.2024
Punto più alto
2.823 m
Punto più basso
1.360 m

Tipo di strada

Asfalto 4,26%Strada sterrata 2,94%Sentiero naturalistico 18,65%Sentiero 73,73%Strada 0,40%
Asfalto
2,5 km
Strada sterrata
1,7 km
Sentiero naturalistico
11 km
Sentiero
43,3 km
Strada
0,2 km
Mostra il profilo altimetrico

Punti di ristoro

B&B Il Calicanto (Bike Friendly)
B&B Villa Ricordo (Bike friendly)
Grotto Canvett
Ristoro Sass Malt (Bike friendly)
Capanna Quarnei (Bike friendly)
Capanna Bovarina (Bike friendly)

Consigli e raccomandazioni aggiuntive

Montagnepulite: Questo progetto nasce per favorire la gestione efficace e sostenibile delle capanne alpine sul territorio ticinese. In particolare la gestione dei rifiuti. La gestione responsabile dei rifiuti in montagna è questione di buon senso. Tutti noi possiamo dare un contributo: www.montagnepulite.ch

Partenza

Dagro (1.359 m)
Coordinate:
SwissGrid
2'719'700E 1'142'345N
DD
46.421772, 8.995793
DMS
46°25'18.4"N 8°59'44.9"E
UTM
32T 499676 5140911
w3w 
///nonna.scarica.muovi

Arrivo

Passo del Lucomagno

Coordinate

SwissGrid
2'719'700E 1'142'345N
DD
46.421772, 8.995793
DMS
46°25'18.4"N 8°59'44.9"E
UTM
32T 499676 5140911
w3w 
///nonna.scarica.muovi
Come arrivare in treno, in auto, a piedi o in bici.

Attrezzatura

  •  Abbigliamento impermeabile, leggero e caldo
  • Scarponcini da trekking
  • Guanti, berretto, biancheria di ricambio
  • Zaino massimo 5-8 kg a pieno carico
  • Piccolo pronto soccorso con coltellino
  • Sacco-lenzuolo per il pernottamento in rifugio (capanna)
  • Pila, occhiali da sole, crema protettiva, borraccia
  • Cartina escursionistica / topografica
  • Bussola
  • Macchina fotografica
  • Cibo
  • Coprizaino

Percorsi consigliati nei dintorni

  • Via GeoAlpina - Tappa 1: Personico-Sonogno
  • Via GeoAlpina: Personico-Cavergno
  • Traversata Capanna Sponda - Capanna Campo Tencia
  • Tappa 2: Capanna Efra-Frasco
  • Frasco-Capanna Efra-Frasco
 Questi consigli sono stati generati automaticamente dal sistema.
Stato
Chiuso
Distanza
58,7 km
Durata
21:35 h
Salita
3.591 m
Discesa
3.035 m
Punto più alto
2.823 m
Punto più basso
1.360 m
Flora Fauna

Meteo al punto di partenza del percorso

Statistiche

  • Contenuti
  • Mostra immagini Nascondi foto
Funzioni
Mappe e sentieri
  • 9 Waypoint
  • 9 Waypoint
Distanza  km
Durata : ore
Salita  mt
Discesa  mt
Punto più alto  mt
Punto più basso  mt
Sposta le frecce